Qualificazione: disposizioni generali

1.1 AMBITO DI APPLICAZIO (Art. 1, commi 2, 3 e 4)

La qualificazione è obbligatoria per chiunque esegua i lavori pubblici affidati da soggetti di cui all’articolo 2, comma 2, della legge 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni, ovvero tenuti all’osservanza delle leggi in materia di lavori pubblici, di importo superiore a 150.000 Euro, ovvero superiore a Lit. 290.440.500.

L’attestazione rilasciata a norma del Regolamento di qualificazione, costituisce condizione necessaria e sufficiente per la dimostrazione dell’esistenza dei requisiti di capacità tecnica e finanziaria ai fini dell’affidamento di lavori pubblici.

Le stazioni appaltanti non potranno richiedere ai concorrenti la qualificazione con modalità, procedure e contenuti diversi da quelli previsti dal Regolamento di qualificazione.

1.2 TIPOLOGIE DI IMPRESE CHE POSSONO OTTENERE L’ATTESTAZIONE

  1. Imprese individuali, Società e Cooperative
  2. I Consorzi tra Cooperative di produzione e lavoro
  3. I Consorzi tra Imprese artigiane
  4. I Consorzi stabili

1.3 VALIDITA’ (Art. 15, commi 5, 6 e 7)

La durata dell’efficacia dell’attestazione è pari a cinque anni con verifica triennale del mantenimento dei requisiti di ordine generale, nonché dei requisiti di capacità strutturale di cui all’articolo 15-bis. L’efficacia delle attestazioni già rilasciate alla data di entrata in vigore della legge 1° agosto 2002, n. 166, è prorogata a cinque anni. Almeno tre mesi prima della scadenza del termine, l’impresa che intende conseguire il rinnovo dell’attestazione deve stipulare un nuovo contratto con la medesima SOA o con un’altra autorizzata.

Il rinnovo dell’Attestazione può essere richiesto anche prima della scadenza, sempre che siano decorsi tre mesi dalla data del rilascio dell’attestazione già acquisita.

Il rinnovo dell’attestazione avviene alle stesse condizioni e con le stesse modalità previste per il rilascio dell’attestazione.

L’impresa può fare richiesta di aumento di importo di classifica, in categorie già attestate, o integrare nuove categorie di iscrizione anche prima della scadenza. Tali richieste non producono conseguenze sulla durata dell’efficacia dell’attestazione. I termini di validità dei tre e dei cinque anni restano quelli dell’attestazione originaria.

1.4 CATEGORIE DI ISCRIZIONE (Allegato A)

Le categorie di iscrizione per le quali le imprese possono essere Qualificate sono divise in

  • OPERE GENERALI
  • OPERE SPECIALISTICHE

CATEGORIE NUOVE

Q.O.

CATEGORIE D.M. 15/5/98

N. 304

CATEGORIE

D.M. 25/2/82

N. 770

GENERALI

OG 1

Edifici civili e industriali

SI

G1

2

OG 2

Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela ……

SI

G2

3A–3B

OG 3

Strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie, metropolitane ….

SI

G3

4–6–8

OG 4

Opere d’arte nel sottosuolo

SI

G4

15

OG 5

Dighe

SI

G5

14

OG 6

Acquedotti, gasdotti, oleodotti, opere di irrigazione ……

SI

G6

10A–10C–19E

OG 7

Opere marittime e lavori di dragaggio

SI

G7

13A–13B

OG 8

Opere fluviali, di difesa, di sistemazione idraulica e di bonifica

SI

G8

10B

OG 9

Impianti per la produzione di energia elettrica

SI

G9

16°–16B–16C–16D

OG 10

Impianti per la trasformazione alta/media tensione ……

SI

G10

9D–16F–16G–16H–16L

OG 11

Impianti tecnologici

SI

G11

5A–5C

OG 12

Opere ed impianti di bonifica e protezione ambientale

SI

S22

OG 13

Opere di ingegneria naturalistica

SI

S1

11

SPECIALISTICHE

OS 1

Lavori in terra

S1

1

OS 2

Superfici decorate e beni mobili di interesse storico e artistico

SI

S2

OS 3

Impianti idrico-sanitario, cucine, lavanderie

SI

S3

5A1–5B

OS 4

Impianti elettromeccanici, trasportatori

SI

S4

5D–5D1–20

OS 5

Impianti pneumatici e antintrusione

SI

S5

5E

OS 6

Finiture di opere generali in materiali lignei, plastici, metalli e vetrosi

S6

5F1–5F3

OS 7

Finiture di opere generali di natura edile

S7

5F2–5G

OS 8

Finiture di opere generali di natura tecnica

S8

5H

OS 9

Impianti per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico

SI

S9

9A–9B–9C–9E

OS 10

Segnaletica stradale non luminosa

SI

S10

7

OS 11

Apparecchiature strutturali speciali

SI

S11

OS 12

Barriere e protezioni stradali

SI

S12

OS 13

Strutture prefabbricate in cemento armato

SI

S13

OS 14

Impianti di smaltimento e recupero rifiuti

SI

S14

12B

OS 15

Pulizia di acquemarine, lacustri, fluviali

SI

S15

13C

OS 16

Impianti per centrali produzione energia elettrica

SI

S16

16E–16I

OS 17

Linee telefoniche ed impianti di telefonia

SI

S17

16M

OS 18

Componenti strutturali in acciaio o metallo

SI

S18

17

OS 19

Impianti di reti di telecomunicazioni e di trasmissioni ….

SI

S19

18

OS 20

Rilevamenti topografici

SI

S20

19A–19B

OS 21

Opere strutturali speciali

SI

S21

19C–19D–19F

OS 22

Impianti di potabilizzazione e depurazione

SI

S23

12A

OS 23

Demolizione di opere

S1

OS 24

Verde e arredo urbano

SI

S1

11

OS 25

Scavi archeologici

SI

G2

3B

OS 26

Pavimentazioni e sovrastrutture speciali

G3

8

OS 27

Impianti per la trazione elettrica

SI

G10

9D

OS 28

Impianti termici e di condizionamento

SI

G11

5A

OS 29

Armamento ferroviario

SI

S9

9A–9B–9C–9E

OS 30

Impianti interni elettrici, telefonici, radiotelefonici e televisivi

SI

G11

5C

OS 31

Impianti per la mobilità sospesa

SI

S18

17

OS 32

Strutture in legno

G1

2

OS 33

Coperture speciali

SI

G1

2

OS 34

Sistema antirumore per infrastrutture di mobilità

S8

5H

1.5 CLASSIFICHE (Art. 3, commi 2, 4, 5 e 6)

Le classifiche per le quali l’Impresa può ottenere l’Attestazione sono stabilite secondo i vari livelli di importo:

I

Fino a Lit.

500.000.000

Euro

258.228

II

Fino a Lit.

1.000.000.000

Euro

516.457

III

Fino a Lit.

2.000.000.000

Euro

1.032.913

IV

Fino a Lit.

5.000.000.000

Euro

2.582.284

V

Fino a Lit.

10.000.000.000

Euro

5.164.569

VI

Fino a Lit.

20.000.000.000

Euro

10.329.138

VII

Fino a Lit.

30.000.000.000

Euro

15.492.707

VIII

Oltre a Lit.

40.000.000.000

Euro

20.658.276

L’importo della classifica VIII (illimitato) è convenzionalmente stabilito in Euro 20.658.276.

La qualificazione in una categoria abilita l’impresa a partecipare a gare e ad eseguire lavori nei limiti della propria classifica incrementata di un quinto (20%); nel caso di imprese raggruppate o consorziate la medesima disposizione si applica con riferimento a ciascuna impresa raggruppata o consorziata, a condizione che essa sia qualificata per una classifica pari ad almeno un quinto dell’importo dei lavori a base di gara.

Per gli appalti di importo a base di gara superiore a Euro 20.658.276, l’Impresa, oltre alla qualificazione conseguita nella classifica VIII, deve aver realizzato, nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, una cifra d’affari, non inferiore a tre volte l’importo a base di gara. Tale ultimo requisito sarà soggetto a verifica da parte dell’Ente Appaltante.