Warning: preg_replace_callback(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 22 in /home/customer/www/qlpsoa.it/public_html/wp-content/plugins/so-widgets-bundle/base/siteorigin-widget.class.php on line 841

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Regolamento approvato con il DPR 207 del 5 ottobre 2010

DiQLP-SOA

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Regolamento approvato con il DPR 207 del 5 ottobre 2010

Il 10 dicembre 2010 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 288, supplemento ordinario n. 270/L, il Regolamento che chiude il quadro della normativa sui contratti pubblici. Il nuovo Regolamento di attuazione del Codice dei contratti approvato con il DPR 207 del 5 ottobre 2010 entrerà in vigore il 9 giugno 2011, ad esclusione delle disposizioni relative alle sanzioni pecuniarie nei confronti delle SOA e alle sanzioni alle imprese che sono già entrate in vigore il 25 dicembre 2010.

In dettaglio le principali novità introdotte dal Regolamento in tema di qualificazione

Categorie e classifiche

Nell’ottica di agevolare le piccole e media imprese introdotte due classifiche intermedie: III bis, che consente di qualificarsi per lavori fino a 1.500.000 euro e IV bis che consente di qualificarsi per lavori fino a 3.500.000 euro.

Qualificazione dei lavori di importo superiore a 20.658.000 euro

Ridotto (da 3 a 2,5 volte l’importo a base di gara) l’ammontare della cifra d’affari necessaria per partecipare a gare di importo superiore a 20.658.000 euro. La misura produrrà evidenti vantaggi a favore delle imprese di medie dimensioni ed anche a favore delle piccole che intendano concorrere in ATI.

Tariffe relative ai consorzi stabili e alle imprese

Agevolazioni per i consorzi stabili,  per cui il  corrispettivo spettante alle SOA è ridotto del 50% rispetto alla tariffa applicata alle imprese singole, e per le imprese qualificate fino alla II classifica per cui il corrispettivo spettante alle SOA è ridotto del 20%.

OG11

L’impresa qualificata nella OG11 è abilitata ad eseguire lavori anche nelle categorie OS3, OS28 e OS30, per la classifica corrispondente a quella posseduta. I certificati di esecuzione di lavori relativi alla categoria OG11 dovranno indicare, oltre all’importo complessivo riferito alla OG11, anche gli importi riferiti alle singole categorie specializzate, secondo una percentuale così ripartita: OS3: 10%,  OS28: 25% , OS30: 25%.

Operai qualificati

Qualora i contratti collettivi nazionali di lavoro prevedano la figura dell’operaio qualificato con patentino certificato, per la qualificazione nelle categorie OS, in base alla classifica richiesta, l’impresa dimostra, con l’estratto autentico del libro matricola, che nel proprio organico sia presente un certo numero di operai qualificati, assunti con contratto di lavoro subordinato e muniti di patentino certificato.

Avvalimento

Le imprese che si “avvalgono” dei requisiti di un’altra impresa devono ottenere l’attestazione SOA. In particolare l’impresa ausiliata dovrà possedere, in proprio, i requisiti generali, mentre potrà dimostrare la presenza di quelli speciali (ovvero quelli economico-finanziari e tecnico-organizzativi) anche mediante i requisiti resi disponibili dall’impresa ausiliaria. Per l’attestazione mediante avvalimento, verrà utilizzato dalle SOA uno specifico modello predisposto ed approvato dall’Autorità, da cui emerga il ricorso all’avvalimento stesso.

Info sull'autore

QLP-SOA editor